Comunicazione turistica, tre suggerimenti per distinguersi dagli altri

Comunicazione turistica, tre suggerimenti per distinguersi dagli altri

Ormai tutti gli hotel e le strutture sono sui social – più o meno attivamente – o, comunque, hanno una presenza online, che sia un sito oppure un profilo sulle OTA.

Ciò, però, non vuol dire saper comunicare, anzi. C’è bisogno di altro, soprattutto in un mercato sempre più concorrenziale. Per questo, bisogna comunicare in maniera diversa, distinguersi per essere riconoscibili. Ecco, quindi, tre suggerimenti a tal proposito.

Non seguire per forza gli altri

L’erba del vicino è sempre più verde, secondo un vecchio detto. Ma, in realtà, non è sempre così, anzi. Se vedi che una campagna di un concorrente sta funzionando non devi per forza seguirlo: sarai sempre il secondo, colui che ha copiato.

Puoi, però, provare a reinterpretare ciò che hanno ideato gli altri, personalizzandolo in base alla tua attività e provare, appunto, a distinguerti.

Metti il cliente VERAMENTE al centro

Il cliente, l’utente, la persona non sono i classici polli di spennare. O, meglio, oggi non si può più ragionare così. E non stiamo parlando semplicemente del rischio che possano metterti recensioni negative ma del fatto che la concorrenza è tanta.

Devi scegliere un motivo per cui quella persona deve venire proprio da te e non dal tuo competitor. Ebbene, uno dei modi potrebbe essere proprio quella di mettere VERAMENTE il cliente al centro. Coccolarlo, capire cosa vuole, venirgli incontro.

La coerenza vince

Non venderti per quello che non sei. Un esempio? Se sei un ostello, non pubblicizzarti per un hotel extra lusso. L’off line e l’online devono essere coerenti. Puntare su delle qualità che hai è ‘ruotare’ tutto su queste.

Se il colore predominante è il blue, ad esempio, non puoi certamente fare posto sui social rossi. Il possibile cliente deve subito capire di cosa si tratta, senza perdere altro tempo. E senza sentire il ‘distacco’ percependo qualcosa che, in realtà, è diverso.

Hai bisogno di una consulenza di revenue management? Contattaci per una consulenza GRATUITA!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *